Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

“LE MANI IN PASTA” – LA SANTA PASQUA, NEL RICORDO DI CHI NON C’E’PIU’. (IL RICORDO DI MIA SUOCERA.)

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 251 volte
alt scritto da Donato Liotto - Quante donne, hanno in questi giorni, “le mani in pasta?” Sono tante davvero, le mani in pasta, le vediamo in ogni famiglia, sono le nostre mamme, le nostre mogli, le nostre nonne, tutte intente a preparare turtanielle, casatielle, strufoli e pastiere. Io, come molti di voi che hanno purtroppo perso una persona cara, a tal proposito, voglio ricordare mia suocera Paolina. Era magnifica, era speciale, e in questi giorni la ricordo bene, era tutta presa e impegnata a preparare tante cose per la Pasqua. I suoi strufoli, i suoi casatielli e turtanielle, la sua specialità poi: la sbriciolata! Tutto quello che faceva, aveva un sapore speciale, erano buoni, erano pieni d’amore. Un sapore, una fragranza, che mai più ritroverò. Io ricordo mia suocera, e in questi giorni pesanti che ci avvicinano alla Santa Pasqua, ci rendiamo conto che sono giorni intrisi di ricordi, ecco che sale e prevale una grande nostalgia per me. Paolina sapeva donare amore incondizionato. Una Pasqua senza lei, è comme a nu turtanielle senza condimento.. manche o meglio! Buona Pasqua dolce Paolina, ovunque tu sia, buona Pasqua a te e a tutte le persone care, che hanno segnato positivamente le nostre vite.


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito