Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

New Dreams - LIOTTO: SOLO TUTTI ASSIEME SI POTRA' SALVARE LA VITA AD ADELE!

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 1819 volte
C.S New Dreams - alt Di seguito una dichiarazione del presidente della New Dreams, Donato Liotto, un bilancio, il suo, in merito alla campagna “pro Adele e affetti MCS”partita circa trenta giorni fa. – “Riteniamo conclusa, almeno per ora, la fase di sensibilizzazione, in merito alla situazione di Adele Iavazzo, la ragazza di Aversa affetta da MCS. Abbiamo riacceso le “luci” su questa vicenda come mai fatto in passato, e sempre per lo stesso caso. La petizione è stato il primo passo, e ricordiamo che si chiede di vedere riconosciuta la malattia da parte delle Istituzioni a livello nazionale e regionale, e il sostegno a curarsi per Adele Iavazzo. Abbiamo, assieme alla Diocesi di Aversa, e al nostro Vescovo Mons. Spinillo, coinvolto tutte le associazioni della città di Aversa, abbiamo altresì coinvolto tutte le parrocchie di Aversa, per raccogliere le firme. Organizzato un incontro con la stampa, e con le associazioni, e con le Istituzioni, in primis, il comune di Aversa, rappresentato dal vicesindaco Nicla Virgilio, incontro positivo sfociato poi, in un nuovo incontro, sempre con tutte le associazioni cittadine, dove si è discusso sulle cose da fare, sulle iniziative da prendere nell’immediato per salvare la vita ad Adele Iavazzo. Abbiamo coinvolto in questo percorso di solidarietà, miriadi di persone sul web, le quali, sono state subito pronte, a sostenere la causa. In ultima analisi, abbiamo chiesto alla ditta Ferri di Frignano, di mettere tabelloni raffiguranti il logo “pro Adele e MCS” tabelloni posti sul territorio di Aversa, dell’Agro, e anche in zone di Caserta. Un ulteriore tassello, un grande valore aggiunto, teso a sensibilizzare le coscienze, e invitare le persone a firmare la petizione. Una grazie di cuore alla Ditta Ferri, per la loro grandissima sensibilità, e rendersi disponibili anche nella raccolta delle firme. Nell’arco di 30 giorni, abbiamo riacceso i riflettori su questa tragica vicenda, e anche i media, giornali e tv si sono occupati del caso. Ora, con la pausa estiva, dietro le quinte, assieme a tutti gli amici dei sodalizi normanni , continueremo a collaborare in grande sinergia, soprattutto col comune di Aversa. Questa, lo ricordo di nuovo, è una battaglia legata alla solidarietà, non è una lotta tra partiti politici, siamo tutti sullo stesso carro, e se non riusciremo a farlo partire, allora vorrà dire che avremmo perso tutti! Parte il carro..parte Adele!! Io, le cose che faccio le faccio sempre di impeto, magari sbaglio pure, nessuno è perfetto, ma ci metto sempre il cuore, e non solo. Fortunatamente ho incontrato tante persone che mi somigliano, e che, anziché fare chiacchiere, si sono messe subito al lavoro. Ora, è giunto il tempo di ringraziare di nuovo tutti per la grande disponibilità, ora, siamo una cosa sola, un’unica identità che lotta per Adele, e per gli affetti da questo male. Ora, possiamo dirlo..Aversa C’è!!"


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito