Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

New Dreams - Nuovo appello di Liotto al Presidente Renzi per aiutare Adele Iavazzo.

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 2383 volte
alt Un nuovo appello di Donato Liotto e dal Vescovo Mons. Angelo Spinillo della Diocesi di Aversa al Presidente del Consiglio Matteo Renzi per aiutare Adele Iavazzo. Di seguito la lettera scritta da Donato Liotto al presidente del Consiglio Matteo Renzi per mettere a disposizione un aereo di Stato per Adele Iavazzo e farla partire per Dallas (Stati Uniti) per curarsi. “Caro Presidente, mi permetto di disturbarLa e rivorgerLe di nuovo l'appello e invitarLa se possibile, a interessarsi del caso della nostra concittadina di Aversa Adele Iavazzo, di 35 anni, affetta da MCS (sensibilità chimica multipla) tempo fa, le inviai la documentazione in merito alla tragica situazione e stato di salute che affligge Adele. Poi, Le abbiamo spedito una raccomandata indirizzata alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e diretta a Lei, una lettera scritta da Sua Eminenza il Vescovo Angelo Spinillo della Diocesi di Aversa. Abbiamo ricevuto per ora, solo la cartolina di avvenuta ricezione. Siamo consapevoli e, parlo anche a nome del nostro amato Pastore, dei molteplici impegni che Lei deve affrontare ogni giorno ma, siamo anche speranzosi che, Lei riesca a trovare un minuto per leggere questo nuovo appello ad aiutare ADELE e, a tentare di metterle a disposizione un aereo di stato e che, finalmente possa consentire questa ragazza di recarsi a Dallas negli Stati Uniti per curarsi. Una città intera si è mossa per Adele, una solidarietà che ha visto sia il sottoscritto, in qualità di presidente della Associazione New Dreams di Aversa e, soprattutto il nostro Vescovo impegnanti in questa causa umanitaria poi, tanti cittadini si sono impegnati ad aiutarla e questo, da dicembre 2013. Adele sta male e deve assolutamente fare questo ultimo tentativo, ultima ancora di salvezza per restituirLe una vita degna di essere vissuta. Sono tre anni che è chiusa in casa, isolata dal mondo e dagli affetti. La MCS è un male terribile e di questo volli anche segnalare a dicembre 2013 al Presidente Giorgio Napolitano la situazione in Italia a riguardo. Questa malattia non è riconosciuta dal Ministero della Salute. Ebbi sia la risposta del Presidente Napolitano il quale scrisse che, avrebbe girato la richiesta al Ministero e si sarebbe prodigato in tal senso. Poco dopo, ricevemmo la risposta del Ministero. Tutto questo lo abbiamo fatto non solo per Adele ma, anche per tutti gli ammalati colpiti da questo male, in Italia sono oltre 5000 e sarebbe giusto, almeno provarci a far riconoscere la MCS tra le malattie rare. Ora noi, abbiamo una sola preoccupazione, ed quella che Adele non possa più resistere, sta lottando, ha grande coraggio ma, il suo fisico sta cedendo. Le allego la lettera che le abbiamo inviato, (appello del Vescovo) nella speranza che riesca a darci una risposta. Mi scusi per il tempo che Le ho sottratto e, a Nome di Adele Iavazzo, del nostro Vescovo e, dei tanti che hanno contribuito a sostenerla, Le invio un cordiale saluto.” Aversa (Italia) 29.05.2014 Donato Liotto - - presidente associazione New Dreams - - giornalista pubblicista- Aversa (Caserta) -


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito