Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

New Dreams - LA DEFINIZIONE DATA ALLA CAMPANIA CI PIACE

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 2099 volte
alt Fonte C. S - «Una regione bellissima». Da una indagine condotta dal Censis, dal titolo “Immagini, identità e valori della Campania”, emergono interssanti e positivi aspetti sulla nostra regione. Numerosi i punti di forza evidenziati dalle risposte fornite dagli intervistati dall’autorevole istituto di ricerca. Il 68,4% vorrebbe visitare la nostra regione, ma per il 38,3% è ancora scarso il senso del rispetto delle regole dei campani. Quale immagine hanno quindi gli italiani della Campania? E cosa pensano i cittadini campani di loro stessi e della loro regione? Dalla ricerca del Censis emergono alcune sorprese che sfatano alcuni dei luoghi comuni più diffusi. La propensione dei cittadini campani al bene comune, almeno nelle intenzioni, non è inferiore alla media nazionale. L’83,8% si dice disponibile a denunciare la criminalità organizzata, il 79,5% a denunciare chi non paga le tasse, il 62,7% a segnalare abusi edilizi. Quindi più di tre quarti della popolazione si sentono pronti a comunicare all’autorità pubblica piccole o grandi illegalità. Positivo è anche il dato sulla disponibilità a darsi da fare in caso di calamità naturali (74,1%). Probabilmente la tragedia dell’Irpinia e le più recenti alluvioni hanno lasciato un segno profondo nelle coscienze. Il 60% dei cittadini campani si sente vitale, il 45,3% (il 5% in più rispetto alla media nazionale) afferma di progettare il proprio futuro, ma il 57,5% sostiene che vorrebbe fare qualcosa ma non sa che cosa. Emerge una spinta verso il superamento del senso di apatia e il fatalismo che spesso hanno rallentato lo sviluppo e le trasformazioni. Ma la voglia di fare rischia di rimanere delusa. Nella regione la percentuale di quanti si dicono frustrati (35,5%) è maggiore di 9 punti rispetto alla media italiana. La coesione sociale viene percepita come molto bassa. Soltanto il 15,2% degli abitanti della regione ritiene che la coesione nel proprio territorio sia forte. Così come l’onestà dei cittadini (forte solo per il 16%) e il senso del rispetto delle regole (11,6%): tutti dati nettamente più bassi della media nazionale. Per quanto riguarda gli aspetti positivi, viene riconosciuta la forza delle tradizioni (57,1%, 8 punti percentuali in più rispetto al resto del Paese) e la capacità di accoglienza delle persone (53,5%). E cosa gli italiani pensano dei campani? Il 38,3% considera scarsa la tendenza dei campani a rispettare le regole. Un po’ più indulgenti sulla convivenza civile, giudicata di scarso livello dal 22%. Migliora il giudizio sulla coesione sociale: un terzo degli italiani la giudica positivamente e un’altra metà ne dà una valutazione discreta. E oltre il 60% degli italiani dà un giudizio positivo sul patrimonio culturale e ambientale della regione. Ma l’opinione che mette d’accordo gli italiani è che la Campania è una regione bellissima. Bisogna tener presente che il 47,8% crede che sia ingiustamente descritta male dai media. Circa il 60% degli italiani ha visitato la Campania almeno una volta nella vita. Di questi, solo il 4,4% l’ha alt trovata peggiore di come gliel’avevano raccontata, mentre il 44,2% la considera migliore di come viene descritta. Tra coloro che non l’hanno mai visitata, il 68,4% se ne sente attratto e gli piacerebbe visitare la regione. Questi sono i principali risultati della ricerca «Immagine, identità e valori della Campania», presentata a Napoli da Giulio De Rita, ricercatore del Censis, e Pasquale Sommese, Assessore allo Sviluppo e promozione del turismo della Regione Campania. Per 4 italiani su 5 la regione Campania è quindi bellissima non è la regione cenerentola dell’Italia e del Mezzogiorno in termini di attrazione turistica.Contestualmente alla presentazione dello studio statistico, l’assessore Sommese ha presentato anche i nove mesi di eventi in programma in Campania fino al prossimo 31 maggio. Grazie al finanziamento dell’assessorato al Turismo e ai Beni Culturali della Regione Campania, nell’ambito dell’attuazione del Por Campania Fesr 2007-2013, fino a maggio i turisti potranno apprezzare arte, cinema, teatro, musica e tradizioni sull’intero territorio regionale. Eventi, festival e mostre contribuiranno ad accendere i riflettori su numerose località della Campania. Sul sito www.porfesr.regione.campania.it, sono disponibili tutti gli eventi in programma nella nostra regione. - See more at: http://avellino.ottopagine.net/2013/10/08/in-campania-nove-mesi-di-eventi-tra-immagini-identita-e-valori


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito