Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Master di Pediatria: Menduni si impegna per il Moscati, Sagliocco lo segue a "ruota"

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 2502 volte
alt Pubblicato anche su Nero Su Bianco quindicinale di cultura varia di Aversa e Agro il 10 giugno del 2012 scritto da Donato Liotto - Il 23 maggio è iniziato un importante percorso formativo “Il Master di pediatria” ideato ed organizzato dai dottori Enzo Pio Comune, Mimmo Perri e Salvatore Vendemmia. La location? L’ Aula Magna dell’ASL Caserta ubicata nell’Ex Maddalena. La sala del centro di formazione dell’ASL, dove Il Master viene ospitato e diretto dal dott. Giovanni Chiriano, ha accolto i numerosi invitati. Importanti Relatori. Ma prima ha preso la parola il neo sindaco di Aversa Giuseppe Sagliocco, che ha dichiarato – “L’ospedale Moscati, lo prendo come un impegno prioritario.La soluzione delle problematiche dell’ospedale Moscati la prendo come un impegno prioritario. E non certamente per campanilismo, ma perché ritengo che rappresenti un centro nevralgico per l’intero territorio e bisogna senz’altro rafforzarlo, migliorandolo nei servizi da offrire ai cittadini”.- Subito dopo ha preso la parola ll Cappellano don Andrea della Gatta, il quale ha portato i saluti del Vescovo: “ Bisogna far conoscere meglio la grande figura della Santa Protettrice dei Pediatri Santa Gianna Beretta Molla, Lei stessa medico pediatra, che dedicò la sua vita a questa professione e alla famiglia” – Subito dopo è intervenuto il Vice comandante dei Nas per l’Italia Colonnello Antonio Amoroso. Si è espresso con poche ma, importanti parole ascoltiamolo – “ I Master come quello ideato da Perri, Vendemmia e Comune, assumono valore rilevante, informare, aggiornare e fornire strumenti idonei, notizie aggiornamenti e confronti se svolti con alt sinergia e professionalità sono senz’altro utili. “- Poi è stata la volta del presidente dell’ Ordine dei medici di Caserta Federico Iannicelli – “ Attraverso questi incontri” – ha detto – “ si ha la possibilità di dialogare e confrontarsi con molteplici realtà. Ciascuno ne esce senz’altro più ricco di informazioni” – E’ seguito l’intervento del Direttore Generale Paolo Menduni , il quale, ha voluto prima dare merito agli operatori sanitari del Moscati di Aversa e soprattutto, del pronto soccorso del nosocomio Normanno, per il grande lavoro e l’impegno svolto nell’ambito della loro professione, I dipendenti del Moscati” – ha detto –“ va senz’altro la mia riconoscenza ed apprezzamento”- Vogliamo ricordare che il Direttore Menduni, nel mese di aprile del 2011, ha riaperto la Neonatologia dell’ospedale normanno, dotata di sei posti letto. Inoltre, ha indetto un avviso pubblico per pediatri con la conseguente assunzione e quindi rafforzamento di due medici pediatri. Menduni, nella sua qualità, prima, in veste di Commissario e, poi, di Direttore Generale dell’ASL da circa un’anno ha saputo ben districarsi nel non facile labirinto della sanità casertana. Tante le decisioni da lui prese, ricordiamo: la trasformazione dell’Ospedale di Teano in ospedale di comunità. Nel suo importante intervento ha anche fatto cenno al reparto di pediatria del Moscati, evidenziando che, il passaggio dalla pediatria nel reparto di otorino laringoiatria e viceversa, si rende indispensabile, in quanto, ovvia al disagio attuale inerente il percorso dei bambini che giungono al pronto soccorso. Ha poi concluso il suo intervento con le parole che seguono – “Fruire anche di queste cose per i piccoli ammalati, evitando loro, una sorta di “via Crucis” agevola senz’altro anche il loro stato psicologico e l’ansia dei genitori, rendendo meno pericoloso il percorso dei bambini.”- Ad approfondire aspetti più direttamente legati al Master è stato Il dott. Salvatore Vendemmia: - “Il Master si proporrà nell’arco di undici mesi e diventerà importante e fondamentale per la formazione degli operatori. In quanto, servirà ad implementare l’efficienza, l’efficacia, l’appropriatezza dei nostri operatori sanitari. Noi abbiamo organizzato queste giornate, innanzitutto ad Aversa, perché ci teniamo alla nostra città, perché storicamente Aversa è alt una culla della medicina da circa un millennio a cominciare dalla scuola medica salernitana del 1100 . E poi, dove noi ci troviamo a operare oggi, c’è una lunga storia, in quanto la Maddalena è stata il più vecchio lebbrosario d’Europa”- A conclusione dei lavori e della importante giornata, l’intervento del dott. Mimmo Perri nella veste di “padrone di casa” che ha dichiarato quanto segue – “ Ci auguriamo che, si possa creare una grande sinergia con il sindaco Sagliocco , con il vescovo Spinillo e con la direzione Generale dell’Asl. Tre figure di rilievo, di alto spessore umano e professionale , con capacità diverse che possono senz’altro migliorare l’intera realtà sanitaria aversana. Ci aspetta un lavoro importante, tanta passione e impegno.” - Ricordiamo che il dott Mimmo Perri, già dal suo insediamento, si sta prodigando con tante iniziative lodevoli che non riguardano solo il miglioramento del reparto di Pediatria da lui gestito ma, tante sono state le iniziative da lui proposte e volte al sociale.


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito