Associazione New Dreams

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Presepe Vivente: Il 26-27 Dicembre 2011 e 5-6-7 Gennaio 2012 alla Vaccheria di Caserta.

E-mail Stampa PDF
Questo articolo è stato letto: 3005 volte
alt alt Il 26-27 Dicembre 2011 e 5-6-7 Gennaio 2012 vanno in scena le rappresentazioni del Presepe vivente del’ 700 Napoletano alla Vaccheria di Caserta. Lasciateci dire :Questo si che è, un grande evento natalizio! La città di Caserta, si appresta ad aprire i battenti e a regalare a tutti i "CAMPANI" una kermesse dove, davvero tutti non potranno non andare, dove, anche il rilancio turistico dei "luoghi" e delle attività produttive di quei territori potranno beneficiare soprattutto sotto l'aspetto commerciale oltre che turistico. Il Presepe Vivente che si tiene nella zona della Vaccheria. Noi, della New Dreams vogliamo appunto, segnalare questa grande manifestazione natalizia, ricca di contenuti, decine di comparse e figuranti, un'organizzazione che, parte da molto lontano. (ci vogliono mesi per idearla) Un evento, questo, dove assolutamente bisogna recarsi e trascorrere i giorni delle festività in un clima dove si respira la vera "aria" delle festività natalizie. Una lode e un merito agli organizzatori e a quanti si sono prodigati per offrire non solo ai casertani ma, all'intera regione, una manifestazione di "grande respiro". L'evento, organizzato dalla Proloco L’antico Borgo, con la direzione artistica di Giovanni Marino, Il Presepe Vivente del ‘700 Napoletano è ormai entrato a pieno titolo tra le manifestazioni culturali e religiose più visitate in Campania. La XIII edizione ripropone l’ affascinante viaggio alla scoperta della Nascita di Cristo, attraverso un sentiero che mostra la vita quotidiana di un’epoca ormai estinta da secoli, in un luogo intriso di cultura e storia della Campania, la Frazione della Vaccheria a Caserta, voluta da Ferdinando IV nel 1773 come riserva di caccia ed allevamento sperimentale di bovini. La scelta di mostrare l’evento della nascita di Cristo catapultato nel ‘700, è spinta dal desiderio di voler riprodurre a grandezza naturale gli splendidi esempi di presepi napoletani che ancora oggi possiamo ammirare in Chiese e Musei, in modo particolare riproducendo, in figure animate, le storie del presepe di Cuciniello presso il Museo di S.Martino a Napoli. Lo straordinario connubio tra sacro e profano riesce, nel borgo, in maniera efficace, dove la natura diventa l’unico “ trait d’union “ tra i due mondi distanti, non limitandosi ad essere un semplice altfondale scenografico, bensì diventando elemento essenziale alla rappresentazione.La Vaccheria di Caserta è infatti un luogo dove la natura di un tempo non sembra aver subito stravolgimenti. Il Presepe Vivente avrà inizio il giorno 26 Dicembre 2011 alle ore 17:00 e proseguirà per ulteriori quattro date (27 Dicembre, 5-6-7 Gennaio 2012), le rappresentazioni sono previste dalle 17.00 alle 20.00 con l’aggiunta, il 6 Gennaio, della rappresentazione mattutina dalle 11.00 alle 13.00. Oltre 200 figuranti in costume, ispirati alla tradizione napoletana del 700, confezionati appositamente utilizzando la prestigiosa seta di San Leucio, occuperanno circa 50 settori che sono stati articolati su di un percorso di circa 2000 m per rappresentare fedelmente gli aspetti lavorativi e sociali dell’epoca settecentesca. Tra le varie postazioni più suggestive sono da menzionare: arrotino, cardalana, ammaccasale, calzolaio, caldarroste, tessitore, ricamatrice ecc. i quali rimembrano le antiche arti manuali di lavori e professioni di un tempo che ormai sono del tutto o quasi dimenticati e perfino sconosciuti alle nuove generazioni. Le postazioni sono occupate da persone che nella vita fanno o hanno fatto effettivamente il mestiere che rappresentano, quindi, il visitatore non assiste solo a una mera rappresentazione ma intravede oltre all’esecuzione anche la gestualità nell’uso degli attrezzi tipica del mestiere rappresentato. Musiche popolari del ‘700 faranno da sottofondo all’atmosfera magica che circonda il presepe. L’iniziativa è resa possibile anche dal Patrocinio del Comune di Caserta e dal contributo di alcuni Partner come : Signoriello Assicurazioni-Ag.Groupama, M.M.M. Costruzioni, Ottica Vanore. Non mancherà in Piazza Madonna delle Grazie un mercatino con il meglio delle produzioni enogastronomiche ed artigianali del territorio. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.presepeviventevaccheria.com Facebook/ Il Presepe vivente del 700 napoletano. Info Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. 0823 485422. duepiuduecinque srl si occupa della strategia comunicativa e di promozione dell’evento.


 




ALTRE NOTIZIE NEW DREAMS


Realizzato da: Net Enjoy IT Service - 2010 - Mappa del sito